“Rock’n’roll never die” – i Maneskin trionfano all’Eurovision

Giovani, belli e ricchi di talento, i Maneskin hanno dato il meglio di loro rappresentando l’Italia e vincendo la 65a edizione dell’Eurovision Song Contest tenuta a Rotterdam.

Certo questo gruppo è ormai da un po’ di tempo sulla bocca di tutti … ma chi sono i Maneskin?

Gli esordi: da X-Factor a Sanremo

Esibito per la prima volta con il nome di Maneskin (Måneskin, “chiaro di luna” in danese) al Pulse – High School Band Contest, vincendolo, il gruppo è composto da Thomas Raggi (2001), il più giovane, alla chitarra, Victoria De Angelis (2000) al basso, Ethan Torchio (2000) alla batteria e Damiano David (1999) come frontman e voce della band.

Il loro debutto televisivo fu sul palco di X-Factor nel 2017, amati e acclamati da tutti, conquistarono il secondo posto del talent show.

Da questo punto riuscirono ad ottenere varie apparizioni in tv, un documentario “This is Måneskin” e una tournée europea nel 2018, con il loro principale album “Il ballo della vita” contenente due fra i brani di maggior successo della band, ovvero “Torna a casa” e “Morirò da Re”.

Nel 2021 ritornano in scena come vincitori della 71a edizione del festival di Sanremo con il loro brano “Zitti e Buoni”, vittoria che permette la loro partecipazione all’Eurovision dello stesso anno.

Vittoria popolare

Eurovision Song Contest: i Maneskin salgono in vetta all’Europa regalando all’Italia una nuova vittoria dopo 31 anni, e salendo al fianco di Gigliola Cinquetti e Toto Cutugno come terzi vincitori italiani del festival.

fonte video youtube: Eurovision Song Contest

Il loro brano “Zitti e Buoni”, in una versione censurata rispetto a quella mostrata mesi prima a Sanremo, per normative del contest, arriva al quarto posto dopo la votazione delle giurie nazionali. Solo successivamente, tramite il voto popolare il risultato viene completamente ribaltato.

fonte video youtube: Eurovision Song Contest
– minuto 14:40 vittoria dell’Italia-

Un momento di tensione palpabile, interrotto dalle grida di acclamazione del pubblico verso la band romana, dopo l’aggiunta dei voti popolari che fanno salire a picco i Maneskin sopra ogni altro gruppo esibito.

“Rock’n’roll never die” queste infine sono le parole della band alla consegna del premio che segna per questi giovani una vittoria più che meritata.

Scandalo sui social

Diventa virale il gesto di Damiano David che nella frenesia del momento si strappa accidentalmente i pantaloni, rimanendo praticamente in mutande, e sfoggiando la sua gamba nuda quasi come simbolo di ribellione nelle foto successive alla vittoria.

Nubi di tempesta sovrastano però i Maneskin poche ore dopo l’evento, accusando il cantante di fare uso di sostanze stupefacenti: infatti una delle riprese del contest mostra il frontman chino su di un tavo, gesto che per molti è stato interpretato come inalazione di qualche droga.

fonte video youtube: SpettacoloEU

“Thomas aveva rotto un bicchiere. Io non uso droghe. Non dite una cosa del genere. Niente cocaina”

Questa è la risposta di Damiano che respinge ogni accusa fatta nei suoi confronti e verso la band.