Nasce la Casa dei cantautori

Nasce a Genova la “Casa dei cantautori” fortemente voluta dalla regione Liguria, sposata e finanziata dal Ministro Dario Franceschini .

Sarà una “casa” per la grande canzone italiana, dove la musica rimarrà eterna, ad ospitarla sarà l’Abbazia di San Giuliano.

Un museo multimediale con percorsi basati sulla realtà aumentata e in continua evoluzione, con la memorabilia degli artisti che hanno fatto la storia della musica italiana. 

Come ad esempio, la chitarra Ibanez, di Fabrizio De André della quale non si separava mai. I due piani della casa saranno così distribuiti: il piano terreno nel quale si parte da ‘Genova 1925’ con la canzone genovese e con ‘Genova 1953’ con Umberto Bindi, Bruno Lauzi, Luigi Tenco, Gino Paoli, Nanni Ricordi, Piero Ciampi, Cantacronache e Nuovo Canzoniere Italiano, per poi passare al primo piano con ‘Milano 1953’ con Giorgio Gaber e ‘Milano 1958’ con Dario Fo, Enzo Jannacci e Sergio Endrigo.