Laura torna in Italia felice

Non ce l’ha fatta Laura Pausini a portare a casa la statuetta, ma la sua presenza agli Oscar ce la ricorderemo per lungo tempo.

Accompagnata dal pianoforte a coda rosso dalla 12 volte candidata Diane Warren, la Pausini ha interpretato i brano scritto con la musicista americana e Niccolo’ Agliardi per il film di Edoardo Ponti “La Vita davanti a se” e la canzone “Io si”.

Laura indossava un abito pantaloni color oro firmato da Pierpaolo Piccioli per Valentino – così si è presentata sul palco del nuovo museo dell’Academy di Los Angeles, la sua una intepretazione di Io si è stata davvero da Oscar che rimarra impressa in tutti noi.

“Torno in Italia felice di aver vissuto un’esperienza irripetibile nata per un messaggio importante che condivido completamente e per la grande passione che dopo ventotto anni ho ancora per la musica che non è solo il mio lavoro, ma è la mia vita. Torno in Italia felice di riabbracciare la mia bimba che mi aspetta e con la quale festeggeremo di ritrovarci dopo la prima settimana di lontananza della nostra vita. Ma le racconterò il sogno di una notte… incredibile!”. Ha scritto in un post di Instagram, grazie Laura per averci fatto sognare.