Le parole d’addio di Erriquez della “Bandabardò”

Ci ha lasciati ieri, domenica 14 febbraio nel giorno di San Valentino, Enrico Greppi, in arte Erriquez, era il frontman del gruppo folk “Bandabardò”.

Lo hanno annunciato i suoi compagni, gli altri componenti del gruppo, attraverso la pubblicazione di una lettera d’addio.
Nella lettera, pubblicata su Facebook, il frontman saluta i fan, la band, la moglie e il figlio.

“Ogni storia ha una sua vita e ogni vita ha mille storie. La mia vita è stata musica che accade, incontri di popoli, magie, racconti, mille soli splendenti e vento in faccia.Non ho rimorsi, non ho rimpianti, la mia vita è stata tutta un’avventura. Finalmente, dopo tanto inutile errare, ho trovato la donna perfetta e l’ho sposata, rendendola mia per sempre, la mia compagna di vita, di viaggio e di sogni, la mia migliore amica, la mia donna, mia moglie Silvia a cui devo tanto, a cui devo tutto.Sono padre felice di un figlio strepitoso, il migliore che si possa desiderare, con il sorriso più bello del mondo. Rocco.Ho goduto abbestia con i migliori compagni potessi avere, la mia Banda del cuore, la nostra creatura meravigliosa dai mille colori.In questo grande girotondo saluto e ringrazio tutti quelli che mi hanno amato e tutti quelli che ho amato, i nomi sono tanti, voi sapete chiUn abbraccio che circonda!
Aloha!!!”
(Erriquez)

In molti, volti noti e non, hanno dato l’ultimo saluto a Erriquez. Riportiamo quelli di Piero Pelù e Max Gazzè, che si erano uniti all’ultimo concerto della Bandabardò al Mandela Forum di Firenze: